NESSUNA FASE UNO IN GERMANIA

Cari giornalisti de “La Stampa” e affini, io non sono giornalista ma “collaboratrice” di alcuni giornali on line e per questo, per avere un minimo di credibilità e per mia onestà intellettuale, prima di pubblicare qualunque qualcosa, mi assicuro della sua veridicità, pena la gogna.
Nessuno di noi riesce ormai a capire bene a che gioco stiate giocando e da che parte stiate, soprattutto se, senza riscontri effettivi, titolate l’articolo del 29 aprile 2020 – in maniera errata-  affermando che la Germania è tornata alla “Fase Uno.” Niente di più errato, almeno al momento.
https://www.lastampa.it/esteri/2020/04/29/news/coronavir
us-contagi-e-morti-ora-spaventano-l-europa-parigi-e-berlino-tornano-alla-fase-uno-

Prima di esprimermi ho contattato tre volte al telefono, in giornata, le mie fonti in Germania (oltre che tedeschi naturalizzati, tedeschi Doc) alle ore 11.00, ore 14.00, ore 16.00 per accertarmi riguardo alle ultime notizie del telegiornale nazionale (Nachrichten  ZDF) in cui, per l’ennesima volta, il governo ha rassicurato i cittadini tedeschi sulla condizione sanitaria attuale e sulle misure di apertura a breve scadenza.
A testimonianza pubblico anche la foto del televideo aggiornato alle ore 8.10 del 29 aprile 2020, in cui si leggono chiaramente i dati effettivi della situazione attuale che non nega l’aumento odierno dei contagi ma conferma il numero, di gran lunga superiore, delle guarigioni e soprattutto nessun accenno al ritorno alla Fase Uno.
Anzi il “Nachrichten ZDF”  ha confermato la riapertura dei parrucchieri al 4 maggio (anche se di lunedì) e subito dopo a seguire la riapertura delle piscine (forse 6/8 maggio). La maggior parte dei negozi e esercizi commerciali sono già aperti con le dovute misure precauzionali (guanti, mascherine e plexiglass) e la distanza di sicurezza è “consigliata” a un metro, un metro e mezzo contando soprattutto sul buon senso dei cittadini. Le passeggiate all’aperto non sono mai state proibite, per gli effetti benefici sulla salute (nessuno è mai stato inseguito con droni, elicotteri e kalashnikov) salvo evitare assembramenti con altri nuclei famigliari (in tal caso le multe arrivano anche ai 2.500 euro).  Il 10/12 maggio, seguendo gli stessi criteri di sicurezza, comincerà la riapertura dei luoghi di ristorazione al fine di far ripartire gradualmente l’economia della nazione.

I dati ufficiali in tutta la Germania, ben visibili dall’immagine del televideo, sono:
 
Contagiati totali: 157.241

Deceduti: 6155

Guarigioni: 120.400

Seguono nello specifico i dati dei vari Stati Federali “Länder,”in cui è suddivisa la Germania

In data 29 aprile 2020 a fronte di 1.304 contagi le guarigioni sono state 3.200 e 202 decessi.

Sia ben chiaro che non sto negando l’esistenza o la contagiosità del virus e che non venga distorto il senso del mio comunicato ma mi sto opponendo a un’informazione deformante e inesatta il cui scopo a questo punto sembra essere il perpetrare della psicologia del terrore e del ricatto psicologico altrimenti vengono a “chiuderci i rubinetti.” E se ci pensa il governo è cosa buona e giusta perché fino a tre mesi fa per trovare un idraulico era un’impresa… vabbé meglio non nominare neanche le “imprese”, sono in via di estinzione.

Auf Wiedersehen


Maria Teresa Infante

4 pensieri riguardo “NESSUNA FASE UNO IN GERMANIA

  1. Purtroppo la maggior parte delle persone leggono tutto in modo superficiale e volte basano le loro convinzioni su una singola frase . . . (In questo caso “è tornata alla fase uno” ) e alcuni giornalisti, probabilmente incitati da chi vuole far credere a evidenti menzogne (come hai messo in luce Tu) per un gioco di potere assurdo e dannoso a più livelli.
    Loro giocano sulla superficialità con cui la maggioranza legge le varie notizie . . . e guidano così la folla di inermi dove vogliono i loro sporchi traffici.
    Hai fatto benissimo a mettere in luce la verità . . . e Ti ammiro molto per rendere attenti e consapevoli su questi aspetti, che in un momento storico come questo, già carico di un pesante fardello di malattia e morte, non ha bisogno e non dovrebbe essere manipolato verso un abisso, ma Invece aiutato ad elevarsi verso il vero . . . per poter ritrovare la forza interiore per proseguire un cammino verso la vera e unica guarigione, sopratutto quella dell’anima, che si trova solo se si guarda in faccia la verità !
    Tu l’hai messa in Luce per chi non sa più vederla né viverla !

    "Mi piace"

  2. Mara Di Flumeri 30 aprile 2020 — 16:01

    Carissima M. Teresa, quanto da te messo in luce non fa che confermare il potere manipolatore dell’informazione e non solo!
    Orwell con il suo libro antesignano (1984) ben descrive ciò…!

    "Mi piace"

  3. Carissima Mara, vorremmo tanto un po’ di trasparenza in quanto sta accadendo. Siamo confusi, frastornati, impauriti e un’infomazione distorta e mirata a condizionarci psicologicamente non fa che contribuire ad affossare la fiducia nella gestione di questa emergenza che non è più solo sanitaria ma economica e sociale. Un caro saluto Mara, sperando che le divisioni diventino utopia e possiamo sentirci, prima o poi, un popolo con una sua dignità

    "Mi piace"

  4. Ti ringrazio Estela per la tua condivisione di pensiero. Nello stato di confusione in cui viviamo serve chiarezza e supporto psicologico non ricatti morali e la frusta, serve aiuto e buon senso da parte di ognuno di noi. Così facendo minano la nostra fiducia e soprattutto fanno leva sulle nostre emozioni già messe a dura prova. Chi aspira a vedere un barlume di luce ovunque sa riconoscere le tenebre e le rifugge.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close