FLASHMOB CORONAVIRUS

Io ci sono, non perché creda alle catene, non perché ceda ai facili entusiasmi ma per ridare un soffio di vita alla mia città e per sentirla unita a tutte le città d’Italia, confuse smarrite, sofferenti, sole.

Io ci sono per essere vicina alle zone più colpite che lottano contro un nemico subdolo e invisibile, per dire che oggi siamo meno distanti che mai, per sentirci ancora, di nuovo una nazione. 

Per portare Milano in spiaggia e Palermo in montagna, la Fontana di Trevi per un giorno a Verona e la Torre di Pisa a svettare sul mare, sul Gargano magari o in vacanza a Cortina. E il barocco leccese per un giorno a Varese? E se Brera scendesse per la cena a Matera? E Viterbo in campagna e l’ulivo a sciare?

Ma si sa sono forse poeta e la vena si svena quando arranco alla cieca. 

Ma ci sono per dire che oltre i governanti, i comunicati, le video conferenze, c’è la gente comune, quella che si sveglia ogni giorno perché “non si vive di solo pane”; perché “io speriamo che me la cavo”; perché “chi ha tempo non aspetti tempo”; per chi stenta sempre più a dormire la sera, i sogni nell’armadio in cantina, dove i Beatles hanno un velo sul disco.

Io ci sono perché senza azione, se pur minima e da un balcone, noi non esistiamo; per dire che non siamo numeri o statistiche, ma suoni, colori, canzoni. Siamo persone. 

Io ci sono perché so che ci saremo in tanti e ci abbracceremo; in tanti dispenseremo forza e solidarietà e non saremo soli, abbandonati dall’indifferenza dell’EUROPA che per ora, e dopo settimane di richieste di aiuto inascoltate (vergogna!) sta inviando solo una manciata di promesse stitiche. 

Siamo all’oscuro di tutto, se non di quello che stiamo vivendo e chissà se mai sapremo. Ma posticipiamo il momento delle risposte, ora abbiamo bisogno di credere che finirà e che forse torneremo migliori di prima, se le mani erano talmente sporche che strofinando forte d’amuchina ancora non basta a farle trasparenti.

Prepariamoci per quando sarà finita, non facciamoci prendere alla sprovvista, rispolveriamo i vestiti fuori moda per ricordare i tempi in cui i sogni avevano le zampe d’elefante e le cinture a vita bassa riuscivano a guardare il cielo.

Prepariamoci.

Saremo gli occhi dei bambini che raccolgono conchiglie e costruiscono ponti con la sabbia. 

Saremo madri che hanno impastato il pane con una lacrima (sfuggita di nascosto dall’orgoglio) e distribuito a fette la speranza.

Saremo i figli e quel disordine che tanto amiamo a sparpagliare gioie quotidiane

Saremo i nonni col plaid sulle ginocchia a dirci che siamo tornati, nuovamente. A casa

Le stelle 

hanno gli occhi di sempre

La notte 

mantiene sempre le sue promesse

Maria Teresa Infante

2 pensieri riguardo “FLASHMOB CORONAVIRUS

  1. Mara Di Flumeri 13 marzo 2020 — 21:51

    Ho letto da poco la storia del leone e del colibrì e mi sono venuti in mente, leggendo il tuo grido di sofferenza, carissima M. Teresa, tanti colibrì che si sono battuti e si battono contro “grandi incendi”, spesso lasciati soli e derisi nel tentativo di spegnere le fiamme. Per domarle hanno sacrificato e sacrificano la loro vita. Eroi conosciuti, sconosciuti, uomini e donne ordinari e straordinari. Ne abbiamo moltissimi, celebrati per qualche istante e poi dimenticati! Questi eroi come il colibrí, dicono: io faccio la mia parte! Anch’io come te, carissima voglio fare la mia parte.

    Piace a 1 persona

    1. Allora saremo tanti colibrì in un unico volo carissima Mara, magari derisi ma almeno sapremo di avere provato a volare. Ti abbraccio in attesa di poterlo rifare di persona

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close